Quantcast
Informazioni utili per i messaggi elettorali a pagamento per le elezioni politiche 2018

Con la pubblicazione il 29 dicembre 2017 sulla G.U. del Decreto del Presidente della Repubblica n. 209 con cui sono stati convocati i comizi elettorali inizia il periodo di campagna elettorale.Dal 16 febbraio 2018 e fino alla chiusura delle operazioni di voto, è vietato rendere pubblici o comunque diffondere i risultati, anche parziali, di sondaggi demoscopici sull’esito delle elezioni e sugli orientamenti politici e di voto degli elettori.

Nei 30 giorni precedenti il giorno delle votazioni programmate per il 4 marzo 2018 è possibile la pubblicazione di messaggi elettorali a pagamento per le elezioni politiche 2018

I messaggi politici elettorali ammessi sono: annunci di dibattiti, tavole rotonde, conferenze e discorsi; presentazione dei programmi delle liste, dei gruppi di candidati o di singoli candidati; pubblicazioni di confronto tra più candidati.

I messaggi politici elettorali debbono essere riconoscibili, anche mediante specifica impaginazione in spazi chiaramente evidenziati secondo modalità uniform e recare l’indicazione del soggetto politico committente e la dicitura “messaggio elettorale” o “propaganda elettorale”.

Per la pubblicazione di messaggi elettorali si applica l’aliquota IVA del 4 per cento.

Informazioni per la pubblicazione di messaggi elettorali a pagamento per le elezioni politiche 2018

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: