Quantcast
You’ve Lost Access to Instant Articles

Il 10 novembre 2017 abbiamo ricevuto un messaggio di Facebook sulla nostra bacheca di gestione degli Instant Articles.

You’ve Lost Access to Instant Articles
We’ve created Monetization Eligibility Standards to help publishers understand how to earn money with Instant Articles. You’ve lost access to Instant Articles because you’ve violated these standards. Review the standards to learn how to make your Page eligible.

Il messaggio era accompagnato al blocco della produzione e distribuzione degli Instant Articles di Quotidiano Piemontese mentre restavano operativi quelli di altri siti che gestiamo.

Abbiamo cercato attraverso Google maggiori informazioni trovando altri utenti o altri editori che avevano avuto problemi analoghi e abbiamo capito come proporre un appello senza però sapere concretamente che cosa avessimo fatto, pensando a un errore o a un bug.

Abbiamo fatto appello e abbiamo ricevuto una risposta di questo tipo

Grazie per aver inviato un appello. Abbiamo esaminato la tua Pagina per l’idoneità alla monetizzazione. In questo momento non ci è possibile ripristinare l’accesso della Pagina a pause pubblicitarie, contenuti brandizzati e/o Instant Articles. Per usare queste funzioni, la tua Pagina deve rispettare le normative e le condizioni di Facebook e i nostri criteri di idoneità alla monetizzazione. Ti consigliamo di controllare l’idoneità della tua Pagina più avanti, poiché entro 90 giorni potrebbe diventare idonea ad accedere nuovamente alle funzioni di monetizzazione precedentemente utilizzate.
Scopri di più sui nostri criteri di idoneità alla monetizzazione:
https://www.facebook.com/facebookmedia/get-started/monetizationstandards

La risposta ci proponeva delle guide da analizzate, ma non ci chiariva molto più di prima quale fosse il problema che avesse scatenato la situazione. Abbiamo letto e riletto  i documenti proposti e verificato se ci fosse sfuggito qualcosa anche su altro materiale proposto da Facebook:

https://business.facebook.com/facebookmedia/get-started/monetizationstandards/

https://www.facebook.com/communitystandards/?letter

https://www.facebook.com/payments_terms

https://www.facebook.com/page_guidelines.php

https://www.facebook.com/facebookmedia/get-started/monetization_contentguidelines

https://business.facebook.com/facebookmedia/get-started/monetizationstandards/

Abbiamo poi cercato un contatto diretto in Facebook che in tempo ragionevole ha risposto sostenendo che :

La vostra pagina è associata ad un dominio web che non rispetta le content policy per Instant Article. Di conseguenza, l’accesso alle funzionalità di monetizzazione potrebbe essere compromesso.

Per approfondire quello che stiamo facendo per arginare la disinformazione e la diffusione delle notizie false su Facebook:
https://newsroom.fb.com/news/2017/04/working-to-stop-misinformation-and-false-news

Per approfondire cosa intendiamo per “clickbait”:
https://newsroom.fb.com/news/2017/06/news-feed-fyi-showing-more-informative-links-in-news-feed

Per approfondire i nostri standard per la monetizzazione: https://www.facebook.com/facebookmedia/get-started/monetizationstandards

Per approfondire le policy relative agli instant article:
https://developers.facebook.com/docs/instant-articles/policy/

Però in effetti continuavamo a non capire quale fosse il problema puntuale e abbiamo sottoposto a verifica tutti i nostri contenuti del sito senza trovare nulla di sospetto per lo meno per quello che siamo in grado di comprendere.

Nel frattempo però abbiamo fatto una scoperta per lo meno curiosa. Proprio il 10 novembre Facebook ha rimosso questo articolo, pensiamo perchè la Venere del Botticelli era nuda se non poco vestita, ma si tratta di una quadro che Botticelli come è noto così ha fatto a suo tempo.

Ora aspettiamo fiduciosi di essere riammessi.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: