Quantcast
Al cinema Massimo 4 giorni di rassegna dedicata ai film del 2000 per i 20 anni del Museo del Cinema

In occasione dei 20 anni del Museo Nazionale del Cinema alla Mole Antonelliana al Cinema Massimo quattro giorni di programmazione dedicata ai grandi film realizzati nel 2000. Tra questi, Ritorno a casa di Manoel de Oliveira per ricordare il grande attore Michel Piccoli, morto lo scorso maggio.

Ingresso euro 6.00/4.00

Joel & Ethan Coen

Fratello, dove sei? (O Brother, Where Art Thou?)

(Usa/Francia/Gb 2000, 107’, HD, col., v.o. sott.it.)

America, anni Trenta. Tre criminali – interpretati da George Clooney, John Turturro e John Goodman – evadono dal carcere e cercano di recuperare il bottino di una vecchia rapina. Libero adattamento – secondo i Coen – dell’Odissea, con una straordinaria colonna sonora, prodotta da T Bone Burnett, che omaggia la tradizione folk e bluegrass.

Ven 17 luglio, h. 16.00/Dom 19 luglio, h. 18.30

Fukasaku Kinji

Battle Royale (Batoru rowaiaru)

(Giappone 2000, 122’, HD, col., v.o. sott.it.)

Nel futuro, le dinamiche sociali hanno visto diminuire il potere degli adulti e questo si riflette soprattutto nell’ambiente scolastico. Preoccupate per l’ascesa della criminalità giovanile, le autorità decidono di mettere in atto la “Battle Royale”: un gruppo di studenti delle superiori viene estratto a sorte per partecipare a un gioco di sopravvivenza in cui, in tre giorni, dovranno uccidersi a vicenda. Interpretato da Kitano Takeshi, il cult movie di Fukasaku è stato uno dei maggiori incassi della storia del cinema giapponese.

Ven 17 luglio, h. 18.30/Dom 19 luglio, h. 21.00

Lars von Trier

Dancer in the Dark

(Danimarca/Germania/Olanda 2000, 140’, HD, col., v.o. sott.it.)

Selma (Björk), un’emigrante ceca, lavora in una fabbrica nella campagna americana. La sua grande passione per la musica, specialmente per i musical, la aiuta a sopportare il grande dolore che nasconde a tutti: sta perdendo la vista e suo figlio Gene subirà la stessa sorte se non potrà sottoporsi a un costoso intervento chirurgico. Un giorno un suo vicino, altrettanto disperato, la accusa ingiustamente di avergli rubato i suoi risparmi. Palma d’oro a Cannes.

Ven 17 luglio, h. 21.00/Dom 19 luglio, h. 16.00

Kim Ki-duk

L’isola (Seom)

(Corea del Sud 2000, 90’, HD, col., v.o. sott.it.)

Hee-Jin di giorno vende cibo e di notte il suo corpo. Un giorno sull’isola arriva un ex-poliziotto, Hyn-Shik, che ha ucciso la sua fidanzata infedele. Tormentato dai rimorsi, tenta di uccidersi ma Hee-Jin prima lo salva e poi lo seduce. Per Hyun-Shik il sesso con lei diventa una sorta di droga per lenire la sofferenza. Il film che ha rivelato al mondo il talento di Kim Ki-duk.

Sab 18 luglio, h. 16.00/Lun 20 luglio, h. 18.30

Wim Wenders

The Million Dollar Hotel

(Germania/Gb/Usa 2000, 122’, HD, col., v.o. sott.it.)

Il Million Dollar Hotel è un albergo per sbandati e vagabondi di Los Angeles che si popola al tramonto, quando nelle strade gli uomini d’affari si ritirano lasciando il posto a prostitute, protettori, pusher e derelitti. Tra di loro c’è un’anima innocente, Tom Tom, che affronta il mondo con sincera simpatia. Si è innamorato di un angelo di strada di nome Eloise. Il suo amore per lei capovolgerà il mondo. Scritto e musicato da Bono, il leader degli U2.

Sab 18 luglio, h. 18.30/Lun 20 luglio, h. 21.00

Manoel de Oliveira

Ritorno a casa (Je rentre à la maison)

(Portogallo/Francia 2000, 90’, 35mm, col., v.o. sott.it.)

In un teatro parigino va in scena Il re muore di Ionesco. Protagonista è Gilbert Valence (Michel Piccoli), attore dalla lunga carriera densa di successi. Finita la rappresentazione, dietro le quinte gli danno una dolorosa notizia: in un incidente stradale sono morti la moglie, la figlia e suo marito. Non ci sono reazioni immediate ma la sua vita, inevitabilmente, prende un’altra direzione.

Sab 18 luglio, h. 21.00/Lun 20 luglio, h. 16.00

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram