Quantcast
Torna a Torino Dong Film Fest, il meglio del cinema cinese indipendente

Si avvicina la terza edizione di Dong Film Fest, la prima rassegna italiana dedicata al cinema cinese indipendente che anche quest’anno torna in sala al Cinema Massimo di Torino, da venerdì 26 ottobre a domenica 28 ottobre.
 Il festival propone al pubblico una selezione di opere del cinema cinese contemporaneo, in versione originale con sottotitoli in italiano. L’obiettivo è dare allo spettatore la possibilità di conoscere lo sguardo della nuova generazione di registi cinesi, autori capaci di raccontare la Cina utilizzando il potere evocativo proprio del mezzo cinematografico e, allo stesso tempo, di percorrere sentieri narrativi nei quali anche lo spettatore occidentale può ritrovarsi e immedesimarsi.

Cinque sono i lungometraggi in concorso, realizzati da altrettanti registi cinesi emergenti; saranno inoltre proiettati fuori concorso un cortometraggio dalla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e un documentario di animazione sulla comunità cinese in Italia.
 Tra i film proposti ci sono tre anteprime italiane e un lungometraggio d’animazione.

Il programma è inoltre arricchito dalla presenza di ospiti di prestigio – tra questi, Marco Müller, direttore artistico del Pingyao International Film Festival, già direttore artistico della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e del Festival internazionale del Film di Roma – ed eventi off.

IL PROGRAMMA

venerdì 26 ottobre 2018
 ore 20.30, Cinema Massimo:
 DOWN THERE
 di Zhengfan Yang (CH/FR, 2018) – 11 minuti
 Cortometraggio dalla sezione Orizzonti Venezia. Fuori concorso
 La quiete notturna di un condominio come tanti viene interrotta da un suono sospetto. Negli inquilini si scatenano diverse reazioni, fra cui anche la più inflessibile indifferenza.

A seguire:
 GIRLS ALWAYS HAPPY
 di Yang Mingming (CH, 2018) – 117 minuti
 Anteprima ITA
 Wu e sua madre si arrangiano nella caotica Pechino sognando entrambe di sfondare come scrittrici, finché le continue tensioni sembrano far precipitare la convivenza.

sabato 27 ottobre 2018
 ore 16.30, Cinema Massimo
 CHINAMEN
 di Ciaj Rocchi e Matteo Demonte (IT, 2017) – 22 minuti
 Animazione. Proiezione alla presenza degli autori. Fuori concorso
 Per la prima volta un documentario a cartoni animati racconta un secolo d’immigrazione cinese a Milano attraverso le storie di uomini che hanno portato l’Oriente in casa nostra.

ore 18.00, Cinema Massimo
 SUBURBAN BIRDS
 di Qui Sheng (CH, 2018) – 118 minuti
 Anteprima ITA.
 Il giovane ingegnere Xia Hao trova un diario in una scuola abbandonata. Da subito la storia che vi è raccontata presenta alcuni misteriosi punti di contatto con la sua vita.

ore 20.30, Cinema Massimo
 HAVE A NICE DAY
 di Liu Jian (CH, 2017) – 87 minuti
 Una borsa contente un milione di yen attira l’attenzione di persone con diverse motivazioni, le quali la inseguono quasi fosse l’ultima possibilità per lasciarsi il degrado alle spalle.

domenica 28 ottobre 2018
 ore 16.00, Cinema Massimo
 THREE ADVENTURES OF BROOKE
 di Yuan Qing (CH/MAL, 2018) – 100 minuti
 Film dalle Giornate degli autori di Venezia.
 Xingxi viaggia da sola verso la Malaysia. Dopo aver forato la gomma della bicicletta, vive tre diverse avventure, presentandosi alle persone con identità differenti e misteriose.

Ore 18.00, Cinema Massimo
 DEAD PIGS
 di Cathy Yan (CH/USA, 2018) – 130 minuti
 Anteprima ITA. Proiezione presentata da Marco Müller.
 Un allevatore, il proprietario di un salone, un cameriere, un architetto e una ragazza si incontrano mentre migliaia di maiali morti galleggiano nel fiume che porta a Shanghai.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: