Quantcast
Mathieu Le Lay vince il Sestriere Film Festival 2018

Termina l’ottava del Sestriere Film Festival 2018, evento internazionale dedicato al cinema di montagna organizzato da Associazione Montagna Italia, in collaborazione con Comune di Sestriere, Consorzio Turistico Via Lattea, Città Metropolitana di Torino e Regione Piemonte, che si è tenuto dal 28 luglio al 4 agosto a Sestriere presso il Cinema Fraiteve.

Il Festival del cinema di montagna più alto d’Europa a 2.035 metri ha proposto per questa edizione 22 film in concorso scelti tra gli oltre 150 iscritti.
Trionfa la Francia con ben due film dello stesso autore: Mathieu Le Lay, regista di “A sense of wonder” e “In the starlight” ha presenziato al Festival ritirando ben due riconoscimenti, menzione della Giuria il primo e film vincitore il secondo. Il giovane francese è stato premiato dal Vice Sindaco del Comune di Sestriere Gianni Poncet e dal Presidente di Giuria Piero Carlesi.

Premio della Giuria
A sense of wonder di Mathieu Le Lay
Non servono parole a questo film per trasmettere allo spettatore quanto si prova in alta montagna, al cospetto delle crode dolomitiche e delle nuvole. È un film che riesce a coniugare l’essenza del cinema, fra arte, tecnica e alpinismo.

Film vincitore
In the starlight di Mathieu Le Lay
Un’opera che appassiona fin dai primi istanti per le immagini splendide girate in varie parti del mondo sulla volta celeste. Realizzato con grande professionalità sia dal punto di vista tecnico, sia artistico, con una eccellente fotografia naturalistica e in alta quota.

Per il Concorso fotografico “Spirit of the mountain”, vince “Inside the glacier” di Alberto Brevi, presente per il ritiro del premio, consegnato dall’attore Saverio Vallone.
Il ventre di ghiaccio diviene ponte simbolico e materico fra l’occhio della fotocamera e quello della luce in cima; lo sguardo presente dell’uomo e le viscere della natura creano il più intimo degli incontri con la montagna.

Presenti sabato 4 agosto per la serata finale al Cinema Fraiteve anche lo scrittore Giancarlo Pavan che ha presentato il libro “Aspettami sulla cima” e, per il Comando delle Truppe Alpine, il Tenente Colonnello Stefano Bertinotti e il Caporalmaggiore Capo Marco Morisi che han mostrato un filmato realizzato recentemente in 5 Torri, sulle Dolomiti.

Un gran finale musicale si è tenuto domenica 5 agosto alle 11,30 al Rifugio Alpette. Il concerto, dal repertorio internazionale, ha visto protagonisti la vocalist Gabriella Mazza accompagnata alla chitarra dal Maestro Paolo Manzolini.
Tanto pubblico ha presenziato all’ultima passeggiata di CAMMINA CON IL FESTIVAL, proprio verso il Rifugio Alpette, guidata dall’istruttore di nordik walking Roberto Miletto e dalla guida alpina Giovanni Pozza.

(Foto di Ezio Romano)

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram