Quantcast
Artissima a Cinema a Palazzo Reale con Eraserhead, Anémic cinéma e Un chien andalou

Giovedì 2 agosto alle 22, “Cinema a Palazzo Reale” incontra Artissima in una serata speciale dedicata al surrealismo.

Ilaria Bonacossa, direttrice di Artissima, presenterà “Arte e Cinema: punti di fusione”: «I confini tra videoarte e cinema – spiega la direttrice di Artissima – sono sempre meno marcati: diversi film-maker presentano i loro cortometraggi nei musei mentre i giovani artisti che fanno del video il loro linguaggio principale, partecipano con i loro lavori ai festival cinematografici. La rivoluzione digitale ha portato le nuove generazioni a muoversi liberamente e in modo fluido tra questi due mondi, spesso con risultati sorprendenti».

Per l’occasione verrà proiettato “Eraserhead” (Usa 1977, 109’), primo lungometraggio di David Lynch, con Jack Nance, Charlotte Stewart e Jean Lange, considerato un esempio perfetto di «surrealismo recente». La surreale e grottesca storia del tipografo Henry Spencer viene narrata in un susseguirsi di immagini in bianco e nero dal carattere enigmatico e minimalista. L’opera, definita dallo stesso regista “un sogno di avvenimenti oscuri e pericolosi” segna l’inizio dell’affermata carriera di Lynch.

Il film sarà preceduto dalla proiezione di due opere particolarissime e ricercate: una è “Anémic cinéma” di Marcel Duchamp (1926), perfetto esempio di opera dadaista, e l’altra è la più nota “Un chien andalou”, firmato da Luis Buñuel insieme all’artista Salvador Dalì (1929), considerato il titolo più significativo del periodo del cinema surrealista. Prodotto in Francia, ha le sue radici nel movimento cinematografico francese dell’avanguardia surrealista dell’epoca e si pone al contempo come critica verso movimenti precedenti, come il dadaismo, contro il quale contrappone la presenza di un contenuto, oltre al solo uso delle immagini originali e sorprendenti.

Il costo del biglietto intero è di 6 euro. Ingresso ridotto a 5 euro per universitari, Abbonamento Torino Musei, dipendenti MiBACT e Soci CRAL BBCC “Rino Rossi”. Gli over 65 anni pagano 4 euro. Conveniente la formula dell’abbonamento alla rassegna: la tessera per dieci film costa 40 euro.

La rassegna è ospitata nel Cortile di Palazzo Reale. I cancelli si aprono alle 21.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: