Quantcast
I vincitori della seconda edizione di FictionLab

Il Laboratorio di sviluppo per Serie TV organizzato da Film Commission Torino Piemonte e, a partire da quest’anno anche dal TorinoFilmLab, ha chiuso giovedì scorso – presso la Casa del Cinema di Roma – la sua seconda edizione, presentando al pubblico intervenuto i nove progetti finalisti.

Quattro i premi che i partner di FictionLab hanno attribuito.

Il sostegno di 15.000 € che Rai Fiction stanzierà per l’attivazione di un progetto è stato attribuito al period drama RAGAZZE DI CONFINE di Lara Prando, Benedetta Gallo, Raffaella Persichella, moderno romanzo di formazione di due giovani ragazze che a Trieste nel 1947 sono alle prese con conflitti geografici e culturali, nazionalismi e pregiudizi di genere.

Sky ha invece scelto di premiare – sempre con uno stanziamento di 15.000 € – il dramedy GIAMAI’CA, scritto da Matteo Berdini e Ulrik Bruel Gerber, anarchico, irriverente racconto della quotidianità di borgata tra sopravvivenza e multietnicità che si incontrano e scontrano.

La giuria di Anica e APT ASSOCAZIONE PRODUTTORI TELEVISIVI – composta da Stefano Balassone, Laurentina Guidotti, Federica Lucisano, Matteo Levi e Chiara Sbarigia, chiamata a scegliere il progetto cui attribuire 5.000 € stanziati dalle due associazioni di categoria – ha voluto premiare il prison crime 41 BIS scritto da Ivano Fachin, Sofia Bruschetta storia di Diego studente di giurisprudenza condannato e rinchiuso in carcere per l’omicidio della madre. E’ errore giudiziario? Una menzione speciale è stata data a LOMBROSO di Luca Pedretti, Giustino Pennino e Davide Orsini.

La giuria di qualità messa in campo dalle due realtà promotrici di FictionLab, ovvero Film Commission Torino Piemonte e TorinoFilmLab, composta dal critico Luca Bandirali, la produttrice Verdiana Bixio, la sceneggiatrice Barbara Petronio, il regista Lucio Pellegrini e l’attore Fabio Troiano ha scelto Luca Pedretti, Giustino Pennino e Davide Orsini autori di LOMBROSO quali destinatari di ulteriori 5.000 € a favore della scrittura seriale con questa motivazione: per la capacità di raccontare un personaggio affascinante e controverso attraverso codici di genere sia nuovi che consolidati. La sfida sarà quella di essere all’altezza di sviluppare un progetto nazionale con una grande propensione al mercato internazionale.

Ad ARIANNA MECCANICA di Matteo Visconti, Giacomo Bisanti e Costanza Durante è andata una menzione speciale per l’idea originale e ambiziosa di unire il teen drama alla fantascienza e la capacità di osare nel raccontare tematiche universali e riconoscibili.

Va segnalata anche la presenza di SIAE che, attraverso l’intervento di Andrea Purgatori, ha sottolineato il sostegno che sta dando ai giovani autori.

FictionLab si avvale del sostegno di SIAE Società Italiana degli Autori ed Editori

ed è realizzato in partnership con Rai Fiction e Sky,

in sponsorship con APT Associazione Produttori Televisivi e ANICA, che assegneranno un loro Premio.

FictionLab si avvale inoltre del patrocinio e della collaborazione di

100autori, Writers Guild Italia, Scuola Holden e Dams di Torino.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: