Quantcast
A Gianni Amelio il premio Cinema e Paesaggio di Film Commission

Film Commission Torino Piemonte, in collaborazione con Collisioni Festival, attribuisce il premio “Cinema e Paesaggio” a Gianni Amelio.

Questa la motivazione ufficiale

Il regista, Leone D’Oro a Venezia nel 1998 con il film “Così ridevano”, ha creato con il suo cinema l’immaginario cinematografico di Torino e del Piemonte, indagando con film come “La Stella che non c’è” il rapporto tra paesaggio e lavoro dell’uomo, archeologia industriale e dismissione. Temi centrali di riflessione per chi vuole promuovere una cultura tesa alla tutela del bello e del pulito, che si trova a fare i conti con i resti di un inquinante e polveroso Novecento, secolo di guerre, fabbriche e religione del lavoro.

Con il Premio ad Amelio, che sarà consegnato a Barolo sabato 18 luglio alle ore 15.00 in Piazza Rossa, prosegue la collaborazione tra Film Commission Torino Piemonte e Collisioni Festival, dopo il viaggio nelle colline dell’Unesco con Werner Herzog lo scorso novembre alla scoperta dell’anima segreta del paesaggio.

Intervengono, oltre a Gianni Amelio, Claudio Santamaria, l’Assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte Antonella Parigi, il Presidente di Film Commission Torino Piemonte Paolo Damilano e il Direttore di Film Commission Torino Piemonte Davide Bracco.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: ,