Quantcast

Il Museo Nazionale del Cinema di Torino viaggia alla grande. Ha chiuso il 2014 con 605.321 visistatori confermandosi uno dei musei più visitati in Italia e senza dubbio uno dei più affascinanti. Il dato segna anche un aumento del 7% rispetto al 2013, percentuale positiva che in periodi di magra come questi (anzi di magrissima) sono di tutto rispetto. museo-nazionale-cinema Peccato però che a questo splendore di offerta al pubblico e di risultati non corrisponda una minima armonia interna alle sue componenti. Il MNC è infatti senza presidente dopo le dimissioni di Ugo Nespolo per le continue divergenze di vedute con il direttore Alberto Barbera. La diatriba e le beghe interne (che sono poi interne - e ataviche - a tutta la cultura cittadina) per fortuna non raggiungono il pubblico, e raramente escono dai confini di Torino. La domanda però è: come viaggerebbe il Museo del Cinema se ci fosse anche accordo ed una gestione condivisa?

Il Museo Nazionale del Cinema di Torino viaggia alla grande. Ha chiuso il 2014 con 605.321 visistatori confermandosi uno dei musei più visitati in Italia e senza dubbio uno dei più affascinanti. Il dato segna anche un aumento del 7% rispetto al 2013, percentuale positiva che in periodi di magra come questi (anzi di magrissima) sono di tutto rispetto.

museo-nazionale-cinema

Peccato però che a questo splendore di offerta al pubblico e di risultati non corrisponda una minima armonia interna alle sue componenti.

Il MNC è infatti senza presidente dopo le dimissioni di Ugo Nespolo per le continue divergenze di vedute con il direttore Alberto Barbera. La diatriba e le beghe interne (che sono poi interne – e ataviche – a tutta la cultura cittadina) per fortuna non raggiungono il pubblico, e raramente escono dai confini di Torino.

La domanda però è: come viaggerebbe il Museo del Cinema se ci fosse anche accordo ed una gestione condivisa?

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: