Quantcast
Elia, l’elicotterino che spiega l’ambiente ai bambini

Si chiama Elia, è un piccolo elicotterino e sogna di spiegare ai bambini lo splendore dell’ambiente con dei brevi cartoni animati.

L’idea, obiettivamente ottima, è della psicologa torinese Ilaria Siri che ha pensato che le bellezze dell’ambiente che i documentari ci mostrano sono spesso raccontati con un linguaggio poco adatto e poco coinvolgente per i bambini, quando invece il tema e le immagini sarebbero di quelle apprezzatissime dai più piccoli.

Così ha dato vita ad Elia, un piccolo elicottero della forestale, sempre sporco e affannato nel tentativo di spegnere incendi, che sogna di volare più in alto, nell’aria pulita come gli aerei che vede volare in quota.
E un giorno Elia molla tutto e se ne va a visitare l’Alaska.

Nasce così Elia, l’elicotterino che voleva volare – viaggio in Alaska, cioè quella che per ora è la prima avventura del nostro eroe.
Un dvd di 15 minuti già in vendita e che presto sarà distribuito anche nelle scuole.

Dal punto di vista tecnico e visivo la cosa interessante è che il cartone alterna immagini disegnate del viaggio di Elia a immagini reali documentaristiche, permettendo così ai bambini di appassionarsi alle avventure del protagonista ma anche di scoprire l’ambiente e gli animali che lo ospitano.

La regia ed i disegni sono di Sara Tarquini e Riccardo Chiara (entrambi diplomati all’Accademia Albertina), le musiche di Gabriele Ottimo.
E tutta la squadra insieme è ala ricerca di partner perchè quella in Alaska possa essere solo la prima di una lunga serie di avventure per il nostro Elia.

Finanziatori… fatevi avanti

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: , , , , ,