Quantcast
Il GLBT contro il bullismo omofobo

Si sta avvicinando il GLBT – da Sodoma ad Hollywood per la sua 27° edizione e avremo modo di parlarne nelle prossime settimane in maniera approfondita.

Oggi voglio però iniziare a presentarvi una delle molte iniziative che il festival di quest’anno propone.
Il 20 aprile (che capita proprio in pieno festival) sarà la Giornata del silenzio, giornata che da diciassette anni nelle scuola americane è dedicata a sensibilizzare sul tema del bullismo omofobico… non proprio noccioline quindi.

Il GLBT dedicherà quindi la serata del 20 al tema e sotto il cappello di Bullismo, al centro del bersaglio proporrà due proiezioni davvero interessanti.

Dal sito del GLBT

Si incomincia con il cortometraggio Man in the Mirror (2011) diretto da Joel Schumacher, il regista di Batman Forever e di Un giorno di ordinaria follia, che tratta il tema del bullismo (e del razzismo) in una scuola  di New York. A seguire, Private Romeo (2011) dell’americano Alan Brown, un lungometraggio che affronta il tema dell’omofobia all’interno di un’accademia militare e, prendendo spunto dal Romeo e Giulietta di Shakespeare, racconta l’amore tra due cadetti, osteggiato e diffamato dai loro compagni e dai superiori.

L’appuntamento è quindi per il 20 aprile (ma il festival inizierà il giorno precedente) ed è da non perdere, anche perchè immagino che la situazione nelle nostre scuole per quanto riguarda bullismo ed omofobia non sia tanto diversa da quella americana.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: , , ,