Quantcast
Festival dei disperati – il programma dei film

A Torino le proposte culturali non mancano di certo, ma quella che partirà il 21 giugno a firma di Guido Ceronetti è davvero particolare.

Risponde al nome di Festival dei disperati (il che dà già una bella idea di quel che si va a proporre) ed è organizzato dal Teatro dei sensibili di Ceronetti in collaborazione con il Teatro Stabile di Torino, il Museo Nazionale del Cinema e il Festival delle Colline Torinesi (…e ho detto tutto!).

Dal 21 al 25 giugno ci sarà dentro un po’ di tutto. Incontri, teatro di strada, e il clou della rassegna che altro non può essere se non il Finale di Teatro con lo stesso Guido Ceronetti protagonista di un suo (ci aspettiamo) particolarissimo addio al teatro il 23 giugno.

Ma qui di cinema si parla e quindi diamo uno sguardo a quello che è il programma della parte cinematografica del Festival dei disperati, con titoli che molto hanno da concedere alla disperazione dell’uomo e del mondo.

Robert Bresson
Mouchette, Francia 1967, 80’, b/n, v.o. sott.it.
Martedì 21 giugno, ore 16.30
Sabato 25 giugno, ore 20.30

Michelangelo Antonioni
Il grido, Italia 1957, 116’, b/n
Martedì 21 giugno, ore 18.00
Sabato 25 giugno, ore 22.00

Carl Theodor Dreyer
Dies irae (Vredens dag), Danimarca 1943, 105’, b/n, v.o. sott.it.
Martedì 21 giugno, ore 20.30.
La proiezione sarà introdotta da Guido Ceronetti
Mercoledì 22 giugno, ore 18.00

Billy Wilder
Viale del tramonto (Sunset Boulevard), Usa 1950, 110’, b/n
Martedì 21 giugno, ore 22.30
Mercoledì 22 giugno, ore 16.00

Werner Herzog
Woyzeck, Germania 1979, 81’, col., v.o. sott.it.
Mercoledì 22 giugno, ore 20.30
Giovedì 23 giugno, ore 18.00

John Ford
La via del tabacco (Tobacco Road), Usa 1941, 70’, b/n
Mercoledì 22 giugno, ore 22.00
Giovedì 23 giugno, ore 16.30

Fritz Lang
M (M – Eine Stadt sucht einen Mörder), Germania 1931, 110’, b/n, v.o. sott.it.
Giovedì 23 giugno, ore 20.30
Venerdì 24 giugno, ore 18.15

Luis Buñuel
L’angelo sterminatore (El ángel exterminador), Messico 1962, 95’, b/n
Giovedì 23 giugno, ore 22.30
Venerdì 24 giugno, ore 16.30

Kei Kumai
Morte di un maestro del tè (Sen no Rikyu), Giappone 1989, 107’, col.
Venerdì 24 giugno, ore 20.30

Roberto Rossellini
Germania anno zero, Italia 1948, 80’, b/n, v.ted. sott.it.
Venerdì 24 giugno, ore 22.15

Michelangelo Antonioni
L’eclisse, Italia 1962, 125’, b/n
Sabato 25 giugno, ore 17.00
La proiezione sarà preceduta alle ore 16.00 dall’incontro con l’arch. Mario Botta ‘Architettura e spazi di disperazione’

Come vedete titoli di tutto rispetto in versioni spesso davvero curiose.
Per l’intero programma del festival ceronettiano vi rimando comunque alla sezione sul sito del TST.

 

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: , , , ,