Quantcast
Eleonora, mamma Maura e i Pooh

Ricordando ad Eleonora la strada verso Olympia

In questi giorni la mia amica Eleonora non è stata bene.Ho così deciso di riproporre un post che ho scritto un po’ di tempo fa. Riguarda un evento molto emozionante per lei e spero di comunicarle ulteriore grinta rispetto all’aiuto della grande mamma Maura, diventata ormai una piccola star di Facebook. Eleonora Riggi, 50 anni, di Nettuno, è in carrozzina da quando era bambina. Da sempre fan dei Pooh, nel 2001 ha avuto una brutta polmonite, che l’ha ridotta in coma per più di un mese. È stata dura, ma ne è uscita, anche se, al risveglio, ha scoperto di non poter più piegare le gambe e di avere grosse difficoltà a muovere le braccia. Vinta questa a battaglia, con l’aiuto del suo caro amico Nicola e di una catena di solidarietà, attraverso il web, è riuscita a festeggiare nel migliore dei modi il suo ritorno alla vita, assistendo ad un concerto dei Pooh, addirittura all’Olympia di Parigi. Dal viaggio e dall’incontro con i suoi idoli è nato addirittura un film documentario La strada verso Olympia, che la dolce Eleonora cerca di portare in giro per l’Italia, per raccontare della esperienza e della battaglia sui diritti dei disabili. L’opera è stata curata da tre giovani registi indipendenti, Michele Bizzi, Claudia Di Lascia e Federico Monti. Abbiamo raccontato le emozioni – hanno detto tempo fa in una intervista a Famiglia Cristiana – Ecco perché si è scelto di farlo camera alla mano, vicini alle sensazioni, alle paure ma anche alla meraviglia della scoperta dell’inatteso, fino all’incontro con i Pooh nel mito del teatro Olympia di Parigi. Lì tutta l’energia si è fatta scintilla e le braccia di Eleonora, fino ad allora prive di forza, si sono alzate al cielo.

 

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: , , ,