Quantcast
Dieci indomiti animali che usano il deambulatore

Sono malati o hanno subito incidenti, hanno una vitalità dirompente

 

Le mie scorribande su youtube sono spesso molto fruttuose. Questa volta ho trovato la delicata storia di un gruppo di valorosi animali che si muovono col deambulatore. 

Gli animali disabili appartengono a svariate specie. In questo post vi racconto alcune loro storie. Troviamo Holly l‘alpaca, che è nata prematura con la spina bifida. Con un regime intensivo di terapia fisica inclusi agopuntura e il massaggio, è stata in grado di acquisire una certa mobilità. Holly usaera un deambulatore su misura.

Rosie, la cerbiatta, vittima dell’attacco di un cane, che le fece perdere l’uso delle zampe posteriori. Dopo l’incidente e fino ad oggi Rosie si sottopone a fisioterapia con la speranza di aumentarne la  mobilità.

Estella, la porcellina,  abbandonata in una strada dal suo precedente proprietario. Era paralizzata dalla vita in giù, un trauma che si sospetta sia stato causata da qualcuno o qualcosa che ha compresso il suo busto con eccessiva forza.

Blade, la tartaruga, vittima di una patologia ossea debilitante causata dalla carenza di minerali come il calcio e la vitamina D. La malattia rese quasi impossibile per Blade muoversi sotto il peso del suo enorme guscio. Con l’uso di un pattino a rotelle costruito con le parti di Lego, il suo proprietario è stato in grado di alleviare la pressione sulle sue gambe e consentire a Blade la mobilità necessaria per condurre una vita felice e attiva.

Flipper la gatta, nata con una spina dorsale contorta che l’ha resa incapace di camminare. Era così costretta a trascinarsi da un posto all’altro. I veterinari ritengono che questa condizione potrebbe essere  curabile. Nel frattempo un gruppo di studenti ha costruito a Flipper, un carrellino per aiutarla a muoversi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram