Quantcast
Il 21 ottobre consacrazione in Cattedrale di don Marco Pràstaro nuovo vescovo di Asti
Dalla conferenza stampa di presentazione delle celebrazioni: Don Marco Andina, Monsignor Ravinale, Michelino Musso, don Simone Unere

Due speciali messe in Cattedrale per salutare monsignor Francesco Ravinale e dare il benvenuto al nuovo vescovo di Asti don Marco Pràstaro.

“Resterò un amministratore apostolico di Asti”, comunica ai  cronisti l’attuale vescovo di Asti Francesco Ravinale che tra pochi giorni cederà il “pastorale” al suo successore, don Marco Prastaro, in arrivo dalla parrocchia di Sant’Ignazio di Loyola, in Torino, vicario Episcopale della stessa città e moderatore della Curia Arcivescovile. Padre Francesco rimarrà a vivere ad Asti, segno che in questi 18 anni è stato costruito un saldo legame.

Per salutare Padre Francesco e dare il benvenuto formale al nuovo Vescovo ci saranno due grandi celebrazioni aperte alla cittadinanza, domenica 14 ottobre e domenica 21 in Cattedrale.

Domenica 14 ottobre 2018, alle 16, solenne celebrazione eucaristica di congedo di monsignor Ravinale dalla Diocesi di Asti, in cui verrà regalato a Padre Francesco un libro con le 18 lettere pastorali. La Cattedrale sarà aperta ai fedeli dalle 14.30.

Domenica 21 ottobre 2018 alle 15.30, si terrà la solenne cerimonia di ordinazione episcopale di Mons. Marco Pràstaro e solenne ingresso in Diocesi di Asti del nuovo Vescovo. I vescovi ordinanti saranno Mons. Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino, Mons. Ravinale, vescovo Emerito di Asti e Mons.Virgilio Pante, vescovo di Maralal (Kenya), saranno presenti i Vescovi del Piemonte, a testimonianza di questo importante momento di vita della Diocesi astigiana. Don Marco Prastaro sarà ordinato Vescovo con la consegna del bastone pastorale, della mitria e dell’anello episcopale, poi avverrà l’insediamento e il nuovo Vescovo sarà accompagnato alla “cattedra” da Padre Francesco. Interverrà il Coro della Diocesi diretto da Manuela Avidano. Cinque le postazioni video per permettere a tutti gli intervenuti una buona visione, la Cattedrale sarà aperta a partire dalle 14.

Al termine di entrambe le celebrazioni, ci sarà un rinfresco.

Saranno chiuse al traffico piazza Castigliano, piazza Cattedrale e piazza Cairoli per consentire l’accesso facilitato agli ospiti della diocesi di Torino, ai fedeli della diocesi di Asti che raggiungono la città in autobus, ai fedeli delle parrocchie urbane e alle autorità ecclesiali delle diocesi piemontesi.

BIOGRAFIE

Monsignor  Marco Prastaro

Don Marco Prastaro, nato a Pisa nel 1962, è stato ordinato sacerdote nel 1988. È stato viceparroco alla Collegiata di Carmagnola (1988-1994), ai SS. Pietro e Paolo in Torino (1994-1996) quindi a Gesù Operaio (1996-1998).

Dal 1999 ha fatto esperienza come Fidei donum in Kenya presso la Parrocchia di Lodokejek, dal 2007 al 2011 è stato Vicario Generale della diocesi di Maralal (Kenya). È rientrato nella Diocesi di Torino nell’ottobre del 2011.

Dal febbraio 2012 è Delegato Arcivescovile per il clero straniero, da settembre 2012 a settembre 2017 Direttore dell’ufficio Missionario e Parroco di S. Ignazio di Loyola in Torino. Dall’ottobre 2016 è Vicario Episcopale per la città e dal 1° settembre 2017 è Moderatore della Curia metropolitana.

Il 16 agosto 2018 è stato dato l’annuncio ufficiale della sua nomina a vescovo della diocesi di Asti.

Monsignor Francesco Ravinale

Mons. Francesco Ravinale è nato a Biella il 17 aprile 1943. Dopo aver frequentato gli studi nel Seminario diocesano, ha conseguito il Dottorato in Teologia Pastorale presso l’Istituto Pastorale della Pontificia Università Lateranense. Ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale il 25 giugno 1967.

Incardinato nella Diocesi di Biella, ha ricoperto i seguenti incarichi:
– Vicario Parrocchiale
– Parroco e Vicario Foraneo
– Delegato Spirituale diocesano per l’Evangelizzazione e la catechesi
– Delegato diocesano per il Diaconato permanente
– Delegato diocesano e regionale dell’Associazione Familiari del Clero
– Assistente Spirituale dell’OFTAL diocesano
– Canonico del Capitolo Cattedrale
– Rettore del Santuario di Oropa

Il 21 Febbraio 2000 è nominato Vescovo della Diocesi di Asti; l’ordinazione episcopale avviene nel Santuario di Oropa il 25 Marzo 2000 e il ministero astigiano ha inizio il 2 Aprile 2000. Dal 24 settembre 2015 al 21 gennaio 2016 ha ricoperto anche l’ufficio di amministratore apostolico della diocesi di Alba.

Il 16 Agosto 2018 il Santo Padre ha accolto la sua rinuncia per raggiunti limiti di età e, in attesa dell’ingresso in sede del suo successore, Mons. Marco Pràstaro, è Amministratore Apostolico della diocesi di Asti fino alla presa di possesso canonico del suo successore.

 

 

Don Marco Prastaro nuovo vescovo di Asti

 

 

 

 

 

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram