Quantcast
Il vino italiano si salva nella revisione dei dazi USA

La revisione della lista dei prodotti soggetti a dazi che gli Usa avevano rilasciato lo scorso ottobre a seguito della sentenza del Wto sul caso Airbus non ha cambiato la situazione per quello che riguarda i prodotti del Made in Italy.

Gli Usa hanno deciso di non alzare i dazi al 25% imposti lo scorso ottobre a prodotti europei come  il Parmigiano e hanno fatto solo piccole modifiche alla lista dei prodotti, sono salvi i vini italiani,  l’olio d’oliva e gli altri prodotti italiani che rischiavano dazi.

Con l’entrata in vigore dei dazi al 25%  l’export di Parmigiano Reggiano e Grana Padano negli Usa si è dimezzato, in particolare  le esportazioni sono crollate del 54% a novembre e del 43% a dicembre 2019.

 

 

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram